Il boia del cuore

Non è facile lasciare. C’è chi dice che è molto più facile di essere lasciati. Ma se ci pensate bene, lasciare ti mette già nella condizione di essere la merda, la stronza o molto più spesso la troia. Spesso si creano fazioni di pro e contro, tu ascolti tutti, ma sai già la risposta. La fine di una storia importante la vivi lentamente, capisci da tanti piccoli segnali che Lui  non è più tra le tue priorità, tra le tue attenzioni. Lo senti scivolare via piano piano. Sono le piccole cose di cui non ti vuoi accorgere ma che esistono. Improvvisamente un complimento fatto da uno sconosciuto diventa una bolla d’aria, la distrazione di un attimo ti porta nuovamente a sognare e ti rendi conto che non ridi da quanto? E, ancora peggio, da quant’è che non ridi con Lui? Ma no, sarà solo un momento di crisi. Aspetta, ma quand’è stata l’ultima volta in cui abbiamo fatto l’amore.. e che mi è piaciuto? E allora con grande coraggio ti guardi l’anima, capisci che stai per smontare tutto quello che hai desiderato e costruito, per ripartire da zero, lo affronti e come un kamikaze fai brillare tutto quello che ti sembrava di avere.

Altra storia è lasciare qualcuno dopo un po’ di frequentazione che proprio non ce l’ha fatta a scoccare la freccia, lo fai a cuore più leggero, personalmente con un pizzico di insofferenza, si dai, sono tre mesi e mi annoio. di cosa stiamo ancora qui a parlare?

Poi ci sono le storie vorrei ma non posso, dove tutto era perfetto sulla carta, ma nella realtà non c’è proprio una sega di perfetto. Magari fisicamente va una favola, i presupposti ci sono tutti, è quasi tutto perfettto e meraviglioso ma niente, alla lunga vi detestate in egual misura. La tiri avanti, perchè in cuor tuo quella carta canta e canta tutte le canzoni della Disney, ma puntalmente la realtà ti rutta addosso la cipolla del giorno prima. Ci provi fino alla fine, ma niente, arriverai a dover fare i conti con il granchio che hai preso, lo guarderai negli occhi e ci farai le pennette.

Infine ci sono le volte in cui tu vuoi solo fare del sano sesso e Lui invece no. Decide di volere di più, di provarci e corteggiarti e tu non fai altro che pensare “ma può essere che sempre al momento sbagliato l’uomo perfetto?” perchè tu proprio non ne vuoi sapere, ma capisci presto che se fosse davvero l’uomo giusto non ci sarebbe momento che tenga, ti travolgerebbe e ti lasceresti servire da tutto questo corteggiamento folle. Dunque, a malincuore, perchè scopava proprio bene e in un momento diverso forse… lo guardi negli occhi spezzandogli il cuore, soprattutto togliendogli quel romanticismo, quella voglia di corteggiare che ha dimostrato, praticamente, sai che lo stai rompendo definitivamente per quella che si innamorerà di lui e che patirà le pene dell’inferno.

Dire addio non è mai facile, nè da una nè dall’altra parte, ma essere il boia di una storia lunga o breve che sia è sempre una gran rottura di cuore.

Ma del resto si sa, dopo non si videro mai più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...