Da Tolkien al Santo Graal

Ci sono molti vantaggi per noi donne con i tempi moderni, certo, la storia della parità dei sessi ci ha rese piccoli cyborg tuttofare, mogli-madri-uomini-lavoratrici e, forse quel che è peggio ha trasformato il ruolo dell’uomo, ormai confuso su come approcciarsi a noi. Ma è vero che ci sono molti vantaggi prettamente femminili, come dicevo. Due su tutti sono la coppetta  e l’anello entrambi vaginali. Ebbene si.

L’anello vaginale è in vendita in farmacia ed è  in soldoni un sostituto della pillola anticoncezionale “un Anello per domarli, un Anello per trovarli, Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli.”. Ha la stessa dose di ormoni che agiscono localmente, quindi il sangue e tutti gli altri organi non ne risentono. La retenzione idrica, quella ahimè resta soggettiva. Io ho iniziato ad usarla quando dovevo andare a New York, un viaggio -bellissimo- con un fuso orario importante, quindi il pensiero fu “ma la pillola, come faccio a prenderla rispettando l’orario italiano?”. E dunque inserii questo anello. È talmente comodo che la prima settimana lo cercavo ogni volta che facevo la pipì, non si sente, sparisce, fin tanto che lo devi levare.

Durante i rapporti ci sono due possibilità. Se Lui è decisamente importante, lo si può togliere, fino ad un massimo di cinque ore al giorno. Suvvia, cinque ore vi bastano per Dio! Se Lui è normodotato non se ne accorgerà nemmeno, se non magari il primo giorno in cui l’avete inserito (l’anello, non il pisello), ma dopo un paio di spinte, state serene che si posizionerà laddove non darà noia. Immagino sia inutile dirvi che per i rapporti occasionali bisogna comunque usare il preservativo, già lo sapete e siete attrezzate con scatole e scatole di condom nei cassetti dei comodini.

La coppetta vaginale esiste di più marche, la potete trovare in alcune farmacie, nei negozi bio oppure on line. Cos’è questa coppetta? È un contenitore per il ciclo che inserirete e svuoterete più volte al giorno liberandovi dell’assorbente, dei cattivi odori e delle pipì splatter. La prima volta che l’ho usata è stato facile inserirla, anche questa se messa correttamente non la sentirete minimamente, altrimenti qualcosa non va. Bene, toglierla la prima volta è stato un po’ più tragicomico. Essendo retta dai muscoli vaginali chiaramente se siete agitate la vostra vagina non la sputerà mai fuori. Io nel panico chiamai l’amica che me l’aveva consigliata che mi disse di rilassarmi, accucciarmi come i cinesi che aspettano il bus e praticamente partorirla. Funzionò e dalle volte successive sono stata in grado di levarla e metterla nelle situazioni anche più d’emergenza, come nel bagno della palestra. Esistono due misure, la A e la B che si differenziano per pochi millimetri. la A è per le adolescenti al primo ciclo fino ai 30 anni, la B per i 30 in su e per chi prima ha partorito.

I vantaggi sono molteplici, oltre a non inquinare, essere anallergica, riutilizzabile almeno per quattro anni, essere più pulite, c’è anche la questione sesso. Molti maschietti non amano il sesso pulp, ma la coppetta tenendovi la zona clitoridea immacolata e preservandovi da ogni cattivo odore, gli permetterà quanto meno di giocare con le mani, non rinunciando così al piacere per cinque giorni.

Sperando di esservi stata utile, vi auguro un felice giro nelle modernità degli anni dieci del 2000

Sandra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...